Vai menu di sezione

Vigo - Ferrari

La frazione di Vigo si trova a 972 m sul livello del mare. Il punto di riferimento della frazione è la chiesetta di S.Giuseppe, edificata nella prima meta del 1600 e consacrata nel 1652. Dal prato antistante la chiesetta è possibile ammirare i monti del trentino, dalla Paganella alla Vigolana, al monte Bondone, dalle cime del Brenta a quelle di Stenico. La frazione è divisa nelle località di Vigo e di Ferrari.

Fotografia di vigo ferrari

II nome di Vigo deriva dal latino – vicus – villaggio – o anche podere. Il primo accenno storico dell’esistenza di questo centro abitato compare in un documento del 10 settembre 1220, nel quale, a testimoniare sui diritti del Vescovo di Trento, nella Valle di Piné si trovano presenti “…Tridentinus de Vigo…et Ramboldino di Vigo”.

Le costruzioni antiche di Vigo rispettano anch’esse le modalità costruttive del Medioevo. Da Vigo una strada, selciata ancora in qualche tratto, si dirige verso il nucleo abitato dei Ferrari, posto in una conca fra i prati alla base del piccolo e roccioso Doss del Bagol. La chiesetta dei Ferrari, con il piccolo campanile, è dedicata alla Madonna Ausiliatrice. La chiesetta è stata costruita a ricordo dell’epidemia di colera del 1836.
Ferrari è in una posizione pianeggiante, attorniato da prati e da campi coltivati, molti a fragole.
La località Ferrari è un insieme di case che dalla frazione di Vigo della quale fa parte, si estende fino a Montagnaga e comprende gran parte del Biotopo del Laghestel. 

Collocazione geografica

Come arrivare

Pagina pubblicata Giovedì, 05 Giugno 2014

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto